I LOVE LAMPONI!!

Pubblicato: Domenica, 17 Agosto 2014 10:18
Scritto da Giorgia

 

  • images/slideshows/ss1/Image00001.jpg
  • images/slideshows/ss1/Image00002.jpg
  • images/slideshows/ss1/Image00005.jpg
  • images/slideshows/ss1/Image00006.jpg
  • images/slideshows/ss1/berso10.jpg
  • images/slideshows/ss1/lamponi9.jpg

 Qualche giorno fa siamo andati in appennino, oltre che per acquistare i mirtilli, per visitare un'azienda agricola bio che produce cereali. Qui abbiamo avuto notizie di un'azienda bio che produce frutti di bosco, more, lamponi, ribes, e ci si sono illumunati gli occhi, così, dato che eravamo in tour, siamo andati a visitare anche loro!

 

L'azienda, ALBACHIARA, è in una collina paradisiaca vicina a San Dalmazio, i proprietari, Domenico Pasini e la moglie Mariella vivono in una casetta costruita in legno e canapa che sembra la casetta di Biancaneve e i sette nani! 

La conversione al biologico dei Pasini inizia una ventina di anni fa, quando Domenico, in seguito a grossi problemi di salute incontra un medico naturopata che lo fa ricoverare in una clinica igienista a Venezia dove lo curano con l’alimentazione naturale e altre tecniche igieniste che lo guariscono e gli fanno conoscere l’importanza di uno stile di vita a misura d’uomo.

Domenico era socio di una ceramica, vende la sua quota e si ritira in montagna dove ritrova ritmi più salutari, acquista un terreno abbandonato e ci costruiscono una casa in legno e canapa, dove vanno a vivere e dove mettono su la coltivazione di frutti di bosco bio. Dopo qualche anno di riposo, con il desiderio di condividere con altri la loro esperienza di guarigione e diffondere la conoscenza dell’alimentazione naturale, aprono la Trattoria NATURA a Riccò di Serramazzoni (Mo), dove utilizzano esclusivamente prodotti bio e offrono anche piatti a base di cereali integrali e vegetariani.

Cedono la trattoria dopo 6 anni perché ormai stanchi e in età da pensione, e si dedicano solo alla coltivazione dei frutti di bosco nella loro collina.

Fino allo scorso anno Domenico portava i suoi frutti ai mercatini, ma essendo impegnativo data l’età, quest’anno ha deciso di smettere e sta cercando canali alternativi come i Gas.

I frutti di bosco, certificati ICEA, sono molto belli e concimati solo con concime organico preso nelle stalle vicine, nessun prodotto chimico viene dato, solo verde rame e/o zolfo al bisogno.

Sono anche disponibili per chi volesse andare là coi bambini, a lasciar fare l’auto-raccolta, mangiare al sacco nel tavolo di legno che hanno vicino a casa (v.foto). In questo caso i frutti che si mangiano non si pagano, si pagano solo quelli che si raccolgono. Ovviamente previo accordo.

I lamponi erano irresistibili e ne ho fatto scorta in freezer per l'inverno, ma ovviamente non potevo non sperimentare qualche buon dolcetto vegano!


Prima ho provato a fare una crema con il tofu vellutato, lo zucchero di canna integrale, la vaniglia in polvere e l'olio di cocco, risultato discreto.

Poi mi sono lanciata in una crostata con crema pasticcera vegana (latte di avena, farina integrale di farro, scorza di limone e zucchero di canna integrale) ricoperta di lamponi....SUPER SLURPPP!!


Qui però...c'è lo strappo del "VEGANO PECCATORE": nella base della crostata ci siamo giocati il nostro 5% max di "proteine animali consentite", era Ferragosto ragazzi!
Ovvero, nella crostata ho messo 2 uova e un pò di ghee (burro chiarificato).

I nostri ospiti hanno molto gradito, e non si sono accorti che la crema pasticcera era vegana!

Chi fosse interessato all'acquisto di frutti di bosco, può contattare il Sig. Domenico Pasini al 340/8711001